Pagina Iniziale
razze:gruppi
razze:foto

CINOFILIONLINE.IT


°

Gruppo 2

Affenpinscher

Alano

Bovaro del Bernese

Bovaro dell'Appenzell

Bovaro dell'Entlebuch

Boxer

Broholmer

Bulldog

Bullmastiff

Cane dell'Atlante (Aïdi)

Cane corso

Cao de castro laboreiro

Dobermann

Dogo argentino

Dogo canario

Dogue de Bordeaux

Fila brasileiro

Grande cane giapponese

Grande bovaro svizzero

Hovawart

Landseer

Leonberger

Mallorquin (cans Bou)

Mastiff

Mastino dei Pirenei

Mastino napoletano

Mastino spagnolo

Mastino tibetano

Montagna dei Pirenei

Pastore del Caucaso

Pastore dell'Anatolia

Pastore dell'Asia centrale

Pastore di Ciarplanina

Pastore di Kras

Pinscher

Pinscher Aut. pelo raso

Pinscher nano

Rafeiro do Alentejo

Rottweiler

San Bernardo

Schnauzer

Schnauzer nano

Schnauzer gigante

Sierra di Estrela

Shar pei

Smoushond olandese

Terranova

Tosa Inu

 

MASTINO TIBETANO

Standard F.C.I.: n° 230 /24.08.1988/

Copyright © Traduzione Dr. Rodolfo Cantarelli

ORIGINE: Tibet

ASPETTO GENERALE: potente, pesante, ben costruito; dotato di buona ossatura. Impressionante per il suo aspetto nello stesso tempo maestoso e che esprime bontà.

CARATTERISTICHE: buone compagno; cane da guardia e da protezione; cane che cresce lentamente, non raggiungendo il meglio delle sue forme se non all'età di due o tre anni nella femmina e almeno quattro nel maschio.

TEMPERAMENTO: distante e protettore

TESTA: testa piuttosto larga, pesante e forte. Cranio massiccio con protuberanza occipitale e stop fortemente marcati. La lunghezza del cranio, dall'occipite allo stop e uguale a quella della canna nasale, dallo stop all'estremità del tartufo ma la canna nasale può essere un poco più corta. Il muso è di buona larghezza, ben riempita e squadrato, sia visto di fronte che di profilo. Il tartufo è largo e ben pigmentato; le narici sono bene aperte. Le labbra sono bene sviluppate e moderatamente cadenti di lato. Nell'età adulta si formano alcune rughe sulla testa, dalla regione sottorbitale alla commessura delle labbra.
Occhi: molto espressivi, di dimensioni medie. Colore marrone, in tutte le sue gradazioni, ben separati, ovali e leggermente obliqui.
Orecchie: di taglia media, di forma triangolare, cadenti, portate basse; cadono in avanti e pendono contro la testa. Si sollevano quando il cane è attento. Il padiglione è coperto da un pelo soffice e corto.
Mascelle
: articolate a forbice. Le mascelle sono forti e presentano una chiusura a forbice perfetta regolare, e completa, ossia gli incisivi superiori ricoprono quelli inferiori a contatto stretto e sono impiantati bene in squadra rispetto alle mascelle. Gli incisivi a pinza sono accettabili. È di primaria importanza che i denti si adattino senza scalini al fine di preservare la forma squadrata del muso.

COLLO: forte, ben muscoloso, fulvo. Non vi devono essere troppi fanoni. Il collo è coperto da una spessa criniera il cui pelo si rizza.

CORPO: forte, con dorso diritto, muscoloso, con groppa pressoché impercettibile. Il petto è piuttosto alto, di larghezza moderata, con le costole ragionevolmente cinturate per formare una " gabbia toracica a forma di cuore ". La regione sternale scende sotto le costole. La lunghezza del corpo è leggermente superiore all'altezza al garrese.

TRENO POSTERIORE: potente, muscoloso, con una buona angolazione proveniente da una grassella ben angolati e da garretti solidi e ben discesi. Visti da dietro, gli arti posteriori sono paralleli. L'ablazione degli speroni, semplici o doppi, è facoltativa.

PIEDI: piuttosto grandi, forti, compatti. Piedi di di gatto ben forniti di peli fra le dita.

CODA: di lunghezza media che non supera la punta del garretto. Attaccata alta, a livello della linea del dorso. Si arrotola di fianco, sul dorso. Deve essere dotata di pelo abbondante.

ANDATURE: movimento potente, sciolto, sempre leggero ed elastico. Alle andatura rapide, il cane tende a raccogliere gli arti in un piano mediano. Passo lento e misurato.

MANTO
Pelo
: il pelo nel maschio è molto più denso che nella femmina. La qualità pelo conta più della quantità. Il pelo è soprattutto di buono lunghezza e spesso. Nella stagione fredda, presenza di un sottopelo spesso che diventa piuttosto rado nei mesi estivi. Di tessitura, il pelo è fine ma duro; è dritto e aperto. Non è mai setoso nè bouclè. Ondulato. Il sottopelo spesso, quando presente, è piuttosto lanoso. La coda e le spalle sono dotate di pelo abbondante che ha l'aspetto di una criniera. La coda è folta, coperta di un pelo denso. Gli arti posteriori portano frange abbondante nella parte posteriore delle cosce.
Colore
: nero intenso, nero e fulvo, marrone, diversi toni di dorato, diversi toni di grigio, e completamente grigio con macchie dorate. Il colore fulvo va da molto vivo a fulvo dorato. Si ammette una stella bianca sul petto. Piccole macchie bianche sui piedi sono tollerate. Macchie focate e dorate possono esistere sotto gli occhi, nella parte inferiore degli arti e all'estremità della coda.

TAGLIA
Maschio : almeno 66 centimetri
Femmine : almeno 61 centimetri

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.